Il territorio marchigiano vanta la produzione di ben 21 vini, tra DOC, DOCG e IGT, come anche numerose varietà di olio extravergine d’oliva, che ben accompagnano le tipicità della cucina locale, e le colline sono la culla di moltissime di queste produzioni d’eccellenza.

 In particolare, potremmo dire che l’Olio Extra Vergine di Oliva marchigiano seduce il palato perché ha un gusto leggermente fruttato, tendenzialmente dolce, con note di amaro e piccante. Le colline marchigiane, infatti, offrono la presenza di numerosi produttori locali presso i quali è possibile assaporare il gusto del loro olio e conoscerne i segreti della lavorazione.

Tra tutti, sicuramente è doveroso menzionare l’olio d’oliva extravergine di Cartoceto, l’unico olio extravergine DOP (Denominazione di Origine Protetta) delle Marche, dal 2004. Da non perdere, nel mese di novembre, è il “Cartoceto Dop Festival” in onore dell’oro verde delle Marche. Qui vi aspettano il mercato dei produttori, le degustazioni, le osterie, l’arte di strada, i percorsi verdi e le visite ai frantoi.


Le colline marchigiane, che dolcemente degradano dall’Appennino sino al mare, rappresentano le zone più felici anche per il prosperare della coltura della vite, facendo nascere vini di eccellente qualità. Infatti, le nostre colline offrono numerosi itinerari per scoprire i segreti del buon vino.

Una tappa obbligata è la visita alle enoteche del territorio: pensiamo a Jesi, anche sede dell’IMT - Istituto Marchigiano di Tutela Vini, e della Sala Degustazione di Jesi; il borgo di Offida, dove si trovano il Consorzio Vini Piceni e l’Enoteca Regionale delle Marche; la suggestiva atmosfera della Vineria di Castelplanio, e dell’Enoteca del Comune di Staffolo; il Foyer del teatro comunale ‘G. Piermarini’, che ospita l'Enoteca Comunale di Matelica; l’incantevole atmosfera di Enocupra, l'Enoteca Comunale di Cupramontana ubicata nelle grotte del Monastero di Santa Caterina; e pensiamo poi a Serrapetrona, meraviglioso borgo medievale arroccato sulle colline, la cui storia s’intreccia con quella del suo vino, la Vernaccia, spumante Docg, autentico vanto del territorio; infine, i profumi e le tonalità del vino v’accompagneranno anche nel vicino borgo di Loro Piceno, dove lasciarvi rapire dal Museo delle attrezzature per il Vino Cotto dedicato alla preparazione di questo nettare giallo ambrato.

Read all Read less
Marche Collina

Useful downloads